Quotazione e prezzo del petrolio Brent in tempo reale

Valutazione: 3.60 5 voti

Il petrolio è al momento attuale un attivo da seguire da vicino perché si mostra molto promettente per via del recente forte ribasso dei prezzi. Il Brent è particolarmente interessante per gli investitori europei per cui ce ne interessiamo più da vicino. Troverete quindi in questa pagina la quotazione ed il prezzo del petrolio Brent in tempo reale, delle informazioni riguardo questo attivo in generale  e un’analisi storica del suo valore.

 

Che cos’è il petrolio Brent?

Sul mercato del petrolio borsistico si distinguono due tipi di petrolio ovvero il WTI (West Texas Intermediate) e il Brent. Quest’ultimo deriva il suo nome da un giacimento di petrolio del mare del Nord sfruttato a partire dal 1976 e che si trova nelle prossime vicinanze della Scozia. Ovviamente la denominazione “Petrolio Brent” oggi non riguarda più quest’unico giacimento ma un raggruppamento di 19 campi petroliferi diversi, tutti situati nel mare del Nord.

Sebbene la produzione di petrolio proveniente da questa regione non sia la più significativa sul piano mondiale e anzi arrivi di gran lunga dietro quella dei paesi del Medio Oriente, il prezzo del petrolio Brent serve oggi da riferimento a livello internazionale. Una grande maggioranza dei petroli estratti nel mondo, infatti, vede la sua quotazione indicizzata su quella del Brent.

Si capisce così meglio l’importanza di seguirne il corso in diretta.

 

Storico delle quotazioni e dei prezzi del petrolio di Brent

Nel corso degli ultimi dieci anni, la quotazione del petrolio Brent ha conosciuto forti variazioni. Si distinguono principalmente 4 grandi periodi. Il primo, che è durato dal 2006 al 2008, ha permesso al Brent di raggiungere il suo più alto livello storico intorno ai 146,31 dollari.

Subito dopo il 2008 la crisi economica ha comportato un ribasso del prezzo fino a raggiungere i 40,36 dollari del gennaio 2009, un periodo al ribasso seguito immediatamente da una ripresa al rialzo fino al maggio 2011 con una quotazione intorno ai 120 dollari che si è mantenuta fino al 2014.

Dalla fine del 2014, il petrolio Brent, come il WTI, ha conosciuto un forte ribasso con un picco minimo a 49,97 dollari.

 

Il futuro della quotazione del petrolio Brent

Ci si potrebbe quindi interrogare sul futuro del prezzo del petrolio Brent negli anni a venire. Il Brent sembrerebbe infatti rappresentare un buon investimento a lungo termine proprio in ragione del recente ribasso della sua quotazione.

Grazie a questo prezzo estremamente basso, infatti, è possibile realizzare degli acquisti strategici al fine di rivendere le proprie posizioni a lungo termine. Secondo gli specialisti di questo mercato, ci sono infatti delle ottime possibilità che i prezzi ripartano al rialzo molto rapidamente. Poiché la domanda di energia è sempre molto forte a livello internazionale, basta aspettare che l’attuale crisi dei paesi dell’OPEC si stabilizzi per profittare di nuovo di interessanti guadagni speculando sull’oro nero.

Speculare online sul prezzo del petrolio Brent

Grazie ai CFD, due strumenti per l’investimento accessibili online, potete facilmente speculare sul prezzo del petrolio Brent da casa vostra. Prendete posizione in pochi istanti su questo attivo del mercato petrolifero e puntate al rialzo o al ribasso sul suo prezzo per ottenere dei guadagni.