I principali paesi esportatori di petrolio

Valutazione: 3.75 8 voti

Per meglio assimilare la dinamica dei mercati petroliferi e trattare sul corso del petrolio, è interessante conoscere i principali paesi esportatori ed il funzionamento dell’OPEC, l’organizzazione che regola tali paesi e la loro produzione. Ecco quindi alcune informazioni da conoscere sull’OPEC e la lista dei principali paesi esportatori di petrolio.

 

L’organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC)

L’OPEC (Organization of the Petroleum Exporting Countries) è un’organizzazione intergovernativa il cui ruolo è di negoziare la produzione di petrolio con le società petrolifere.

L’OPEC gioca infatti un ruolo di regolatore sulla produzione e sul prezzo del petrolio coordinando l’insieme dei paesi produttori ed esportatori utilizzando in particolare delle quote di produzione ed influenzando quindi direttamente i prezzi di mercato.

Le decisioni dell’OPEC sono anche influenzate da vari fattori: tra questi segnaliamo i cambiamenti di valore del dollaro sul mercato dei cambi per il fatto che tutte le transazioni del petrolio vengono effettuate con questa valuta. Di conseguenza un dollaro in calo influenzerà al ribasso anche il potere d’acquisto dei paesi esportatori di petrolio per i loro acquisti in valuta estera.

Ovviamente l’OPEC non è il solo ad influenzare le variazioni di prezzo del petrolio: i mercati a termine ICE e NYMEX sui quali sono quotati i barili di greggio giocano anch’essi un ruolo nella determinazione dei corsi.

 

La lista dei paesi esportatori di petrolio

Interessiamoci ora alla lista dei paesi esportatori di petrolio e membri dell’OPEC. Abbiamo scelto di classificarli per continente:

  • In Africa troviamo Algeria, Angola, Libia e Nigeria.
  • In Medio Oriente i principali paesi esportatori di petrolio sono Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti, Iraq, Iran, Kuwait e Qatar.
  • In America del Sud ritroviamo l’Equador e il Venezuela.

Quanto ai paesi esportatori di petrolio che non fanno parte dell’OPEC ritroviamo: Canada, Sudan, Messico, Regno Unito, Norvegia, Stati Uniti, Russia e Oman.

Si noti che alcuni paesi che facevano parte della lista dei paesi esportatori di petrolio ne sono usciti. È il caso dell’Indonesia, il cui volume di importazioni nel 2008 ha superato quello delle esportazioni, e del Gabon, che è stato membro dell’OPEC dal 1975 al 1996.

 

Perché conoscere i paesi esportatori di petrolio?

È importante conoscere la lista dei paesi esportatori di petrolio per riuscire ad anticipare certi movimenti dei corsi sul mercato petrolifero. Infatti la situazione geopolitica di questi paesi ha una forte influenza sui prezzi dell’oro nero.
È quindi interessante seguire le notizie di questi paesi per anticipare un rialzo o un ribasso dei corsi.

Come investire online sul petrolio?

Se siete interessati all’investimento sul petrolio, vi consigliamo di raggiungere senza indugio una piattaforma di trading online per cominciare a trattare su questo attivo mettendo in pratica tutti i nostri consigli.